Carissime socie e carissime amiche,

Spero che abbiate trascorso una buona e serena estate nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia in corso. Dopo la sospensione di tutte le attività di Sezione in ottemperanza ai decreti ministeriali e dopo la pausa estiva ho convocato la Giunta e l'Esecutivo di Sezione per valutare la possibilità di riprendere i nostri incontri " in presenza" con la Tavola Rotonda sul Tema Nazionale AMMI 2020 votato per via telematica dalle Presidenti di tutte le Sezioni d'Italia.

Dopo un lungo e articolato confronto è stato deciso di rimandare la Giornata Nazionale AMMI , ricorrente nel mese di ottobre, per l'emergenza sanitaria in atto destinata probabilmente a protrarsi .

Purtroppo in questa situazione, inedita per tutti, è difficile fare programmi anche nei breve-medio periodo, manteniamo pertanto un atteggiamento prudente sempre sperando di non doverci confrontare con una recrudescenza della diffusione del virus.

La Sezione AMMI di Pisa non si è comunque fermata e, come già anticipato nella lettera alle socie del 4 Aprile scorso, inviata solo in formato elettronico, ha portato a termine, con i club service Rotary e Lions di Pisa, Soroptimist, Inner Wheel e l'Associazione FIDAPA Pisa, il proprio impegno nel progetto educativo "Il Giardino delle Idee", facendo una donazione a sostegno della casa-famiglia "Casa della Giovane" di Navacchio.

La cerimonia di consegna del contributo, riportata anche dalla stampa locale, si è svolta il 23 giugno scorso alla presenza dei nove Presidenti del Comitato interclub e della Presidente della Casa della Giovane, Donatella Marcesini.

La Commissione Orfani si riunirà a breve per la destinazione degli assegni agli orfani dei sanitari. La consegna, come sapete, avviene durante la cena degli auguri che ogni anno organizziamo nel mese di dicembre all'Hotel Duomo. Mentre vi scrivo non sono in grado di fare previsioni sulla possibilità che si possa organizzare questo evento in condizioni di sicurezza, in caso negativo sarà comunque mantenuto il nostro impegno a sostegno degli orfani in un contesto più ristretto.

L'attività associativa è parte importante della nostra vita ma il perdurare della pandemia ci costringe a fare delle scelte responsabili e a stabilire delle priorità.

Dobbiamo prima di tutto salvaguardare la nostra salute, evitare se possibile la permanenza in luoghi chiusi e frequentati se non per motivi di lavoro o di altra necessità, continuare ad adottare le misure di prevenzione raccomandate confidando nei progressi della ricerca sia per la cura del Covid-19 che per il vaccino.

Uno degli scopi statutari dell'AMMI è il sostegno alla ricerca e mai come in questo periodo abbiamo sentito il bisogno di essere presenti con il nostro supporto alla ricerca nell'ambito della Medicina e Farmacologia di Genere.

Allegata a questa lettera troverete l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016 e consenso (privacy) che vi prego di compilare in tutte le sue parti, firmare e inviare per posta o consegnare alla nostra segretaria quando riprenderemo i nostri incontri.

Vi saluto con le parole di Georges Bernanos: "La speranza è un rischio da correre. E' addirittura il rischio dei rischi"

Un grande affettuoso abbraccio

La Presidente

Silvia Peroni